Storia del Premio


1959 - Premio Botte Frascati

La storia del Premio Frascati, nato nel 1959, è la storia di un’amicizia tra poeti. Nell’autunno del ’58, infatti Antonio Seccareccia, Ugo Reale e Giorgio Caproni durante un incontro conviviale decisero di far venire a Frascati altri amici scrittori. C’erano Elio Filippo Accrocca, Alberto Bevilacqua, Massimo Grillandi, Franco Simongini, Lamberto Santilli. Mangiarono nel refettorio di una scuola, e naturalmente bevvero del buon vino frascatano. Fu quel giorno, uscendo tutti insieme dal sotterraneo di quella scuola, che pensarono di istituire un Premio di poesia.

Soldi da offrire in premio non ne avevano e perciò pensarono di offrire del vino, che è sempre stato un simbolo di stretta amicizia.

Veramente loro personalmente non avevano neanche una vigna, così si rivolsero al Consorzio per la difesa dei vini tipici e all’Azienda Autonoma Soggiorno e Turismo, che si assunsero l’onere dell’organizzazione e misero a disposizione la botte di vino da elargire al vincitore. Così l’anno successivo, il 1959, ci fu la prima edizione del Premio, che fu vinta da: Alberto Bevilacqua, Franco Simongini e Nunzio Romano. Le edizioni successive hanno avuto come vincitori: Felice Ballero, Alcide Paolini, Alfonso Gatto, Franco Costabile, Elena Clementelli, Mario Dell’Arco, Guglielmo Petroni, Luciano Luisi, Vittorio Bodini, Raphael Alberti, Siro Angeli, Romeo Lucchesi e Vittorio Fiore. Questo per quanto riguarda la serie della “Botte”.

Nel 1974 la vecchia “botte di vino” fu sostituita da un premio in denaro dell’importo di un milione di lire, ed esso non fu più assegnato ad una poesia inedita, ma ad una raccolta di poesie. I primi due vincitori del Premio Nazionale di Poesia -Frascati- sono stati nell’ordine: Carlo Betocchi e Diego Valeri e a seguire Giorgio Vigolo, Margherita Guidacci, Giuseppe D’Alessandro, Cesare Vivaldi, Adriano Guerrini, Alberto Bevilacqua, Renzo Nanni, Giacinto Spagnoletti, Mario Socrate, Carlo Muscetta, Guglielmo Petroni, Attilio Bertolucci, Francesco Tentori, Alessandro Parronchi, Enzo Fabiani, Giorgio Barberi Squarotti, Silvio Ramat e Andrea Zanzotto, Rodolfo Di Biasio, Claudio Damiani, Sauro Albisani, Umbro Piersanti, Antonio Riccardi, Valentino Zeichen, Eugenio De Signoribus, Valerio Magrelli.

Oggi il Premio si divide in due sezioni: la sezione italiana dedicata ad Antonio Seccareccia; ad Italo Alighiero Chiusano il premio alla carriera.

© Copyright Associazione Frascati Poesia - Theme by Pexeto